Aviaria, epidemia mortale tra le foche: l'allarme in Canada

Martedì 21 Maggio 2024
Video
Nel 2022, un'eccezionale mortalità ha colpito le foche grigie e comuni dell'estuario del fiume San Lorenzo, nel Quebec, Canada. Ricercatori americani hanno pubblicato i loro risultati su 'Emerging Infectious Diseases', evidenziando un'epidemia causata dal virus aviario H5N1 altamente patogeno. Questo virus, responsabile di allarme globale per l'epidemia nei bovini da latte negli Stati Uniti, è stato individuato in 15 esemplari di foche sottoposti ad autopsia e in 6 carcasse tramite tampone. Segnali di riassortimento genetico tra lignaggi euroasiatici e nordamericani sono stati rilevati in 11 dei 16 casi in cui il virus è stato isolato. Gli studiosi avvertono che l'infezione del virus H5N1 nelle foche solleva preoccupazioni per le sue mutazioni, permettendo la replicazione all'interno delle cellule dei mammiferi. Questo scenario potrebbe favorire la trasmissione a nuovi ospiti, incluso l'uomo. Pertanto, i ricercatori sottolineano l'importanza del monitoraggio costante del virus nelle popolazioni di mammiferi marini selvatici, al fine di valutare il rischio per la salute pubblica associato a questa emergente dinamica patogeno-ospite.
Ultimo aggiornamento: 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci