Galliera Veneta. Simone Bonato muore a 22 anni dopo giorni di ricovero in terapia intensiva: era caduto dal tetto nel tentativo di recuperare la palla

Gli amici andavano spesso in ospedale e hanno chiesto un video dedica al rapper Sfera Ebbasta

Giovedì 18 Aprile 2024 di Redazione Web
Foto fornita da Michelangelo Cecchetto

GALLIERA VENETA (PADOVA) - Era salito sul tetto di un capannone per recuperare la palla, Simone Bonato, 22 anni di Galliera Veneta, è morto dopo giorni di agonia in ospedale.

La caduta, la corsa in ospedale

Era il pomeriggio del 1 aprile, il giorno di Pasquetta. Bonato, che di mestiere installa infissi, stava giocando a pallone con gli amici a San Martino di Lupari, in via Papa Luciani. Ad un certo punto la palla è finita sul tetto di un capannone e il 22enne è andato per recuperarlo. Da una prima ricostruzione sembra che il tetto abbia ceduto e il giovane ha fatto un volo di 4 metri, sbattendo la testa. Subito portato in ospedale, è stato ricoverato in terapia intensiva. Gli amici per giorni hanno fatto avanti e indietro dal suo letto in reparto, hanno anche contattato il rapper Sfera Ebbasta per dedicargli un video. Sono stati vicino alla famiglia e a Simone per tutto questo tempo. Fino alla morte.

Video

Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci