Torna il Wta 125 di Gaibledon dal 16 giugno, in campo le tenniste professioniste

Venerdì 24 Maggio 2024 di Marco Scarazzatti
Un momento del torneo Wta 125 dell'anno scorso in quello che viene chiamato Gaibledon

GAIBA A poco più di tre settimane dall'inizio del Veneto Open, giunto alla terza edizione, è arrivata ieri pomeriggio la conferma che il torneo ci sarà, ma senza più Confindustria Veneto Est quale main sponsor del torneo femminile su erba naturale inserito nel circuito Wta 125. La notizia era stata data in anteprima un paio di mesi fa. Anche Intesa SanPaolo non risulta presente tra gli sponsor.
Uno degli eventi sportivi più importanti tra quelli ospitati nella regione si svolgerà come sempre sui campi del Tennis club Gaiba, da domenica 16 a domenica 23 giugno.

Quello in programma in Alto Polesine è uno dei soli otto tornei internazionali del circuito maggiore, l'unico in Italia, su erba naturale. In attesa che vengano resi noti i nomi delle tenniste, c'è la certezza che anche quest’anno alcune delle più forti giocatrici al mondo faranno tappa nella nostra provincia, nella seconda delle tre settimane che separano il Roland Garros (atteso appuntamento sulla terra rossa, al via questo fine settimana) e Wimbledon (il torneo più prestigioso al mondo, al via da lunedì 1. luglio fino a domenica 14 luglio) vale a dire due dei quattro tornei dello Slam. Il grande tennis arriverà nel più piccolo dei Comuni al mondo (meno di 1.000 abitanti) tra quanti ospitano un appuntamento del circuito professionistico femminile.

LE NOVITÀ
Come negli ultimi due anni, il Veneto Open avrà ancora un montepremi di 115mila dollari e la Regione lo ha nuovamente inserito tra i grandi eventi del territorio. La novità di questa edizione è l'istituzione proprio del premio Regione del Veneto, che verrà assegnato alla miglior tennista emergente. Confermate anche le collaborazioni con la Fitp e ovviamente quella con la Wta. Fra le novità tecniche c'è quella del tabellone di qualificazione, che presenta otto tenniste, impegnate nella giornata inaugurale di domenica 16 giugno, ad aggiudicarsi gli ultimi quattro posti disponibili nel tabellone principale, che sarà a 32 giocatrici, al via da lunedì 17 giugno. Confermato anche il tabellone di doppio, con otto coppie in gara.
Un'altra delle novità di quest'anno riguarda la copertura televisiva. Gli incontri saranno trasmessi in diretta sul canale SuperTennis (64 del digitale terrestre, 224 di Sky), oltre che in streaming sul sito Supertennis.tv e sulla piattaforma digitale Supertennix. Oltre che sul sito web ufficiale del torneo www.venetopen.com, è possibile seguire la manifestazione anche attraverso le pagine social dedicate alla manifestazione: account Instagram @Venetopen, su Facebook Gaibledon, su Youtube Gaibledon. È cambiata anche la modalita' di vendita dei biglietti, già disponibili sulla biglietteria online Clappit, all’indirizzo venetopen.com/ticket, oltre che direttamente all’ingresso del club nelle giornate di gara. Da quest'anno l'ingresso sarà libero per gli incontri dei campi secondari e per gli allenamenti delle protagoniste. L'accesso a pagamento sarà previsto solo sul campo centrale, dove si terranno tutti gli incontri di cartello della giornata, fino alla finale che domenica 23 giugno eleggerà la terza giocatrice a entrare nell'albo d’oro dopo la belga Alison Van Uytvanck (2022) e la statunitense Ashlyn Krueger (2023).
Lo staff è al lavoro da settimane,per costruire un'altra edizione di successo sui sei campi (creati dall'ex campo di calcio del Gaiba) che ogni anno sono sempre più curati, anche grazie ai consigli forniti dai giardinieri di Wimbledon, con un numero di volontari cresciuto di pari passo con lo sviluppo dell'evento. Non resta che conoscere quali saranno le tenniste protagoniste del torneo, definito come piccolo grande miracolo sportivo italiano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci