Non si ferma all'alt dei carabinieri, parte l'inseguimento tra Villorba e Spresiano: l'uomo era al volante ubriaco

Lunedì 27 Maggio 2024 di Redazione Treviso
Non si ferma all'alt dei carabinieri, parte l'inseguimento tra Villorba e Spresiano: l'uomo era al volante ubriaco

VILLORBA (TREVISO) - Non si ferma all'alt dei carabinieri, parte l'inseguimento: l'uomo era al volante ubriaco. Il fatto è accaduto nella tarda serata di venerdì 24 maggio. Un 48enne trevigiano era alla guida di un'auto che gli era stata prestata da un amico e stava percorrendo via Roma a Villorba quando è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri che gli ha mostrato la paletta per farlo fermare per un controllo. L'uomo però ha premuto sull'accelleratore e si è allontanato per diversi chilometri guidando in maniera pericolosa e senza rispettare il codice della strada. I militari lo hanno inseguito e fermato in via Dante Alighieri a Spresiano. Sottoposto ad accertamento alcolemico l’automobilista è stato riscontrato positivo con tasso pari a circa 1 g/l. Scattate le denunce per resistenza a Pubblico Ufficiale e guida sotto l’influenza dell’alcool ed il ritiro della patente di guida.

Gli altri controlli

Denunciati anche un 29enne controllato a Riese Pio X risultato positivo con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, un 35enne controllato in via circonvallazione ovest di Castelfranco Veneto (tasso pari a quasi 1,30), un 25enne ed un 43enne che, controllati alla guida delle proprie autovetture e sottoposti ad accertamenti alcolimetrici risultavano entrambi positivi con tassi prossimi a 1 g/l.

Per tutti i trasgressori è stato disposto il ritiro delle patenti di guida.

Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci