Treviso. Disabile multata in piazza Pola perché dimentica il pass. Il tribunale le conferma la multa: «Mi sento presa di mira»

Mercoledì 17 Aprile 2024
Video

TREVISO - Aveva dimenticato di esporre il pass per disabili sul cruscotto, così l'auto era stata rimossa da piazza Pola. Da lì per la 44enne Stefania Paoletti era iniziata una battaglia legale per farsi annullare il verbale e la multa. Oggi, 17 aprile, il colpo di scena: il Tribunale civile di Treviso le dà torto ribaltando la sentenza del giudice di Pace, che in primo grado aveva stracciato il verbale. Confermata dunque sia la sanzione da 165 euro, sia la decurtazione di 4 punti dalla patente per aver occupato uno stallo per disabili senza aver esibito il tagliando, pur essendone regolarmente in possesso. «Mi sento presa di mira - commenta Stefania, amareggiata - Io ho la titolarità del pass.

Mi sono solo dimenticata di esporlo». 

«Il tribunale ci ha dato torno applicando, a mio avviso, un'interpretazione restrittiva della norma» aggiunge il suo legale, l'avvocato Fabio Capraro - Eppure in questo caso era evidente che non si trattava di un furbetto di quartiere ma di una signora che ha diritto a occupare quel posto auto». 

Ultimo aggiornamento: 22:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci