La lotta contro la malattia e l'improvviso epilogo: morto a 54 anni l'ex sindaco Turello

Domenica 11 Febbraio 2024
Nicola Turello morto a 54 anni

POZZUOLO DEL FRIULI - Nonostante la lotta degli ultimi anni contro la grave malattia che lo aveva colpito, non ce l'ha fatta Nicola Turello, l'ex sindaco di Pozzuolo del Friuli, scomparso prematuramente sabato mattina all'età di 54 anni, all'ospedale diUdine. Originario di Cargnacco, viveva con la famiglia a Zugliano. Lascia la moglie Cristina e due figli, Martina e Mattia, rispettivamente di 24 e 21 anni. Commercialista di professione, ha ricoperto la carica di primo cittadino del suo paese per dieci anni, dal 2009 al 2019, guidando la maggioranza civica di centrosinistra. A farsi interpretare del dolore della comunità locale l'attuale sindaco, Denis Lodolo: «Pozzuolo perde un grande uomo, un amministrativo competente e lungimirante, forse il più competente che Pozzuolo abbia mai avuto.

Considerata la sua esperienza in qualità di revisore contabile era molto preparata dal punto di vista amministrativo. Sono vicino alla moglie e ai due figli in questo momento tanto difficile"»

Quella di primo cittadino è stato l'apice della carriera amministrativa dopo l'esperienza, dal 1999 al 2004, di assessore al Bilancio nella giunta guidata dall'allora sindaco Sergio Beltrame Tra gli altri ruoli ricoperti, Turello dal 2005 al 2009 è stato anche presidente di A&T 2000. «Siamo profondamente colpiti e dispiaciuti per questa grave perdita - ha detto l'attuale presidente Alberto Rigotto -. 2000 lo ricordiamo per la sua umanità, onestà intellettuale, competenza e spirito di innovazione». Per diversi anni Turello ha ricoperto il ruolo di Revisore contabile in diverse Comunità. Ha guidato poi l'Unione Giovani Dottori Commercialisti della provincia di Udine. Patto per l'Autonomia-Civica Fvg Massimo Moretuzzo esprime il cordoglio del Gruppo: «Ricordiamo, in particolare, l'impegno di Turello come amministratore, il suo agire per il bene della comunità, la sua passione ed umanità». «Era una persona umile e per bene che credeva nella politica come cura della comunità.

La sua caparbia lotta contro il male non gli ha impedito di partecipare a tutto il recente percorso congressuale di Azione, dove l'ho incontrato, a conferma della passione che lo animava e che lo aveva reso apprezzato interlocutore ben oltre i confini di Pozzuolo. Lo testimoniano anche i diversi messaggi di ricordo e cordoglio da parte di amministratori e militanti che stiamo ricevendo in queste ore», ha detto anche il segretario del Pd provinciale di Udine Luca Braidotti manifestando il cordoglio del partito. Anche il presidente dell'assemblea regionale Pd Fvg, Franco Lenarduzzi, ricordando particolarmente il suo ruolo di sindaco, ha espresso «un doloroso saluto» inviando alla famiglia le condoglianze del partito regionale. Lunedì alle 19 si terrà la recita del Rosario a Zugliano, mentre i funerali saranno celebrati martedì pomeriggio, 13 febbraio, nel tempio di Cargnacco. Proprio grazie all'impegno di Turello sono venuti trovati i fondi per la riapertura del museo.
 

Ultimo aggiornamento: 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci