Venezia Lido, giornata in spiaggia al Des Bains: sconto del 20 per cento per i veneti

Venerdì 26 Maggio 2023 di Lorenzo Mayer
Venezia Lido, giornata in spiaggia al Des Bains: sconto del 20 per cento per i veneti

VENEZIA LIDO - Restituire ai veneziani la spiaggia Des Bains, riportata al suo antico splendore, ma anche aprire lo stabilimento a una nuova fetta di clientela: i giornalieri. Sono i due filoni con cui si è presentata ieri la nuova gestione della spiaggia Des Bains 1900 che si aprirà ufficialmente il 1. giugno fino al 15 settembre. Alcune delle novità più significative sono state annunciate ieri in un altro luogo simbolo dell'ex isola d'oro, l'aerostazione dell'aeroporto "Nicelli". A fare gli "onori di casa" l'amministratore Alessandro Berton, presidente di Unionmare Veneto, Michela Cafarchia, referente operativo della società ma anche numero uno del Consorzio Venezia e il suo Lido, gli assessori comunali, Simone Venturini, al turismo, e Michele Zuin, al Bilancio nonché delegato del sindaco Brugnaro a rappresentare Venezia nella Conferenza dei sindaci del Litorale.

Una partecipazione, quella dei due assessori, a riprova di una grande sinergia tra privati e amministrazione pubblica. All'insegna di una concorrenza positiva con Venezia Spiagge" e con tutti gli stabilimenti balneari del territorio. Berton e Cafarchia hanno parlato anche a nome degli altri soci della loro compagine veneziana, Francesco Salomon, Roberto Ceolin e Vincenzo Zagnoni, alcuni dei quali impegnati sull'arenile per sistemare i dettagli in vista dell'apertura di giovedì.

GLI SCONTI

Tra le novità di quest'anno ci sarà uno sconto del 20% a tutti i veneziani e veneti che vorranno vivere una giornata sulla spiaggia del Des Bains. È già stata rinnovata tutta la zona dedicata ai giornalieri, confinante con il Blue Moon, verrà completata la sistemazione della prima fila degli iconici tucul. Per festeggiare il nuovo corso ci saranno tre appuntamenti: il 3 giugno sarà offerto il gelato a tutti i bambini clienti dello stabilimento, il giorno successivo l'aperitivo per gli adulti. «Si vedrà subito un cambio di passo con il passato - ha spiegato Cafarchia - ma non abbiamo la bacchetta magica. Avremmo voluto fare di più, ma faremo di tutto per non deludere i clienti. Il Des Bains era arrivato a un'occupazione stagionale delle capanne attorno al 44%, noi, in tre anni, vorremmo riportarla al 58%. Questo è l'obiettivo». Tanti saranno gli eventi: torna al Des Bains, la manifestazione "Libri in spiaggia", durante la Mostra alla Pagoda sbarcherà una grande serra con i fiori di Sanremo. «Il piano di investimenti, sviluppato insieme a Coima titolare della concessione, prevede tre anni di investimenti per tre milioni di euro, quest'anno inaugureremo una prima parte di interventi, attorno al 30%, ma la parte più consistente inizierà al termine della stagione 2023».

LE ATTESE

«Ci aspettiamo molto da questa nuova gestione - ha commentato Venturini perchè conosciamo la validità degli interlocutori». In chiusura Zuin ha dato un'anticipazione che potrà essere a tutti gli operatori. «Martedì approveremo in giunta il regolamento attuativo, che consentirà a tutti i concessionari interessati di avere il rinnovo della loro concessione, fino a 20 anni, in forza degli investimenti fatti nella loro concessione a decorrenza retroattiva cioè a partire dal 2019 in poi. Questo è possibile in Veneto grazie alla legge regionale 33. Serviva però un regolamento attuativo. Nella nostra costa lo hanno già fatto Cavallino Treporti e San Michele al Tagliamento. Venezia sarà la terza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA