Martellago. Il tumore porta via Clorinda Favaron, la maestra di tutti. Per quarant'anni nella scuola elementare

Venerdì 24 Maggio 2024
Il tumore porta via Clorinda Favaron

MARTELLAGO (VENEZIA) - Storica insegnante, cultrice delle tradizioni popolari, motore di manifestazioni, "maestra" anche di accoglienza. Tutta Martellago, dov'era nata e sempre vissuta, piange Clorinda Favaron mancata a 72 anni dopo una battaglia contro un tumore lunga dieci anni. Maestra elementare, ha insegnato per quarant'anni, quasi tutti nelle scuole del comune, crescendo generazioni di alunni che la ricordano ancora con riconoscenza: per lei, che aveva cinque figlie ed è stata pure catechista e animatrice in parrocchia, l'educazione dei giovani era una missione a 360 gradi.

Ed è stata una maestra speciale concependo la scuola in modo inclusivo e aperto alla comunità, dedicando spazio nelle sue lezioni a storia, cultura e tradizioni locali, una delle sue passioni, e collaborando con varie associazioni.

E' stata lei col marito Fabio Traverso, scomparso nel 2007, a ideare il concorso di disegno nelle scuole per la sagra paesana, a rilanciare manifestazioni popolari come il Bati Marso o la Veccia di Metà Quaresima, in un clima di convivialità, un altro dei suoi valori: mancherà anche al Carnevale dei Bambini, era lei a scegliere il carro vincitore e a consegnare il premio "Un carro per Traverso" in memoria del marito. Ma Clorinda Favaron era anche aperta alle altre culture, dava accoglienza a quanti si trasferivano in paese, specie stranieri, rendendosi disponibile a risolvere piccole difficoltà quotidiane. Ed era famosa per regalare fiori, altra sua passione. "Vivere, accompagnare, condividere era il suo motto. Una donna buona e sempre sorridente, disponibile con tutti, altruista, metteva in primo piano il bene della comunità e amava la vita" la ricorda la figlia Elisa. Lascia le figlie Elisa, Anna, Sara, Maddalena e Marta, i nipoti Giulio, Alvise, Giorgio, Teresa e Gregorio e i fratelli Elsa, Valerio e Alessandra. I funerali oggi alle 15.30 in chiesa a Martellago. (N.Der.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci