Tessera. I passeggeri dei voli lasciano le auto in paese per non pagare il parcheggio, scoppia la polemica: «Lì anche per una settimana»

Domenica 26 Maggio 2024 di Mauro De Lazzari
Tessera. I passeggeri dei voli lasciano le auto in paese per non pagare il parcheggio, scoppia la polemica: «Lì anche per una settimana»

MESTRE - La questione parcheggi a Tessera continua a far discutere perché gli spazi a disposizione sono pochi e, perdipiù, vengono occupati da gente che - per non pagare il posto auto in aeroporto - lascia la macchina in paese, a volte anche per una settimana.

Se l'anno scorso il Comune aveva cercato di porre parzialmente rimedio a questa situazione con un'ordinanza che ha istituito la zona residenziale all'interno dell'abitato di Tessera, in realtà i problemi continuano a sussistere poiché non c'è nessuno che controlli se chi accede alla zona residenziale è un "avente titolo".

DIVIETI INUTILI

Erano stati infatti introdotti il limite di velocità di 30 km/h, il divieto di transito, eccetto frontisti, e il divieto di sosta oltre 3 ore consecutive con rimozione coatta del veicolo su via Alessandria, via Asti, via Bazzera, via Briga, via Tenda, via Pinerolo, via Saluzzo e via Vecchio Hangar. Ma i residenti sono ancora costretti, tornando dal lavoro, a lasciare la macchina fuori dagli spazi consentiti, poiché quelli idonei sono tutti occupati da chi se n'è infischiato dei cartelli che dicono che in paese non si può entrare. «Di conseguenza i vigili, quando passano, multano l'auto che ha occupato uno spazio non consentito, come sistematicamente avviene in via Leonino da Zara, il cui proprietario, il più delle volte, è un residente» dicono a Tessera.
Paradossale è anche ciò che accade davanti alla farmacia del paese, dove ci sono degli stalli dedicati ai clienti, ma che spesso vengono occupati da chi con la farmacia non c'entra per niente. Ad aggravare la situazione resta poi il problema degli Ncc che, pur non inoltrandosi più nelle vie interne dove si piazzavano spesso davanti ai passi carrabili, ora si fermano in centro facendo man bassa dei pochi parcheggi che dovrebbero essere a servizio delle attività commerciali del posto.

IN MUNICIPALITÀ

La questione è stata per l'ennesima volta oggetto di segnalazione al presidente della Municipalità di Favaro da parte del capogruppo Pd, Angelo Lerede. «Domenica scorsa spiega Lerede è successo che un inquilino di via Leonino da Zara, spazientito dalla sosta selvaggia dei passeggeri dell'aeroporto che abbandonano il proprio mezzo anche per 5 o 10 giorni, ha chiamato la Polizia locale. Ebbene, gli agenti sono intervenuti e hanno multato la macchina segnalata, ma hanno multato pure i residenti che, non trovando spazio davanti casa, avevano lasciato l'automobile fuori dagli stalli. Non si può più andare avanti così aggiunge il consigliere . Non è possibile che in una zona residenziale i posti siano occupati da gente che non ha il diritto di accedervi, multando gli abitanti». E intanto a più di qualcuno ora è venuto anche il sospetto che qualche passeggero lasci di proposito la macchina parcheggiata in paese: «Tanto la multa per divieto di sosta è sicuramente inferiore al costo del parcheggio per più giorni in aeroporto».

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci