Roberta Cortesi, scomparsa a Malaga: l'uomo conosciuto poco tempo fa e quella strana telefonata al ristorante dove lavorava

Giovedì 7 Dicembre 2023, 07:57 - Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 08:37

Il ristorante dove lavorava e quella strana telefonata

E già qui il primo mistero. Come racconta "Il Giorno" sembra infatti che il titolare del locale martedì 28 novembre avesse ricevuto una telefonata di una donna che si era spacciata per Roberta. Le comunicava che non si sarebbe presentata al locale perché aveva smarrito il cellulare. Sempre il titolare, stando alla ricostruzione, non vedendola e in assenza di sue notizie da domenica l’aveva liquidata dicendole di non farsi più vedere. Familiari e il loro avvocato sono riusciti a risalire al tabulato delle chiamate ricevute da quel ristorante e quella del 28 novembre è giunta da un altro locale che si trova a 11 chilometri di distanza, e comunque nel circondario di Malaga. Contattato, il titolare prima ha detto di ricordarsi di quella chiamata salvo poi fare retromarcia e sostenere che non sapeva nulla di Roberta. Per l’avvocato e i familiari della 36 enne si sarebbe trattato di un tentativo di depistaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA