Sinner al Roland Garros: «Non sono al 100% ma ho fiducia. Posso giocare un buon tennis a Parigi»

Le parole dell'altoatesino a pochi giorni dall'inizio del Roland-Garros

Venerdì 24 Maggio 2024
Sinner al Roland Garros: «Non sono al 100% ma ho fiducia. Posso giocare un buon tennis a Parigi»

Jannik Sinner ha parlato a pochi giorni dall'inizio del Roland-Garros dove l'azzurro avrà la possibilità di superare Djokovic al numero 1 del ranking Atp.

L'altoatesino ha spiegato la sua condizione fisica attuale in conferenza stampa a Parigi, sottolineando come la sua condizione al momento non sia ottimale. 

Le parole di Sinner in conferenza

«Ho deciso di giocare perché il Roland Garros è un torneo molto importante, è uno Slam e voglio farne parte, se il mio corpo me lo consente. Sto cercando di imparare anno dopo anno come giocare meglio sulla terra battuta. Poi potrebbe essere importante anche perché ci saranno le Olimpiadi sul rosso. La condizione non è al 100% ma non possiamo fare magie». Sinner ha proseguito: «L'anca non mi preoccupa. Gli ultimi test sono stati positivi, mi sono detto che avrei giocato solo a queste condizioni. Non è la preparazione Slam a cui sono abituato, spero che il primo turno possa aiutarmi a trovare il ritmo, ma sarà ancora più importante l'aspetto mentale, accettare quello che potrà succedere in campo. Sono fiducioso: starò sempre meglio. Ma anche al livello di condizione che ho adesso, so che posso giocare un buon tennis. Ho fatto lunghi giorni di allenamento e ho capito che l'anca regge».

Jannik scenderà in campo lunedì prossimo contro Christopher Eubanks nel match di esordio dello Slam parigino. La sua speranza è quella di sfruttare al meglio ogni giorno possibile per recuperare e arrivare pronto all'inizio del torneo. La possibilità di diventare numero 1 è concreta e l'azzurro non vuole lasciarsela scappare.

Ultimo aggiornamento: 18:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci